Tu che non mi appartieni

Tu che non mi appartieni

mi sfuggi come il vento,

sei il desiderio in un sogno,

una passione, un tormento.

Tu che non mi appartieni,

mi avvolgi, calda e passionale,

come la luce del sole più bello

che splende dopo il temporale.

Tu che non mi appartieni

illuminami una volta ancora:

non c’è notte così profonda e buia

cui non segua poi l’aurora.

Altre opere di questo autore