Prometeo

D'istinto lombare
ti offro il mio petto.
Squarcialo
strazialo
da farmi sentire
le viscere contorte
dal mio essere uomo.
            
Seppuku
seppur per poco....
                    
Eccomi
ladro d'un fuoco
che non potrai riavere.
...nemmeno se insisti
a farti chiamare Dio.

Altre opere di questo autore