Rosa shocking

       Dormivo.
       Claudia ha preso lo spazzolino da denti
        per riportarlo da lei.
        ....non andava.
        D'obbligo cambiarlo
         con uno rosa shocking
          da rossetto dozzinale
           che il mio da solo mi svogliava.
            Eppure...non era lo spazzolino a non funzionare.
             Quel colore discutibile
               non avrebbe ricordato
                il nostro mordente giocoso
                dalle risate preliminari.
                 Dormivo.
                  Ormai senza sognare più.
                   Un verticale spegnersi
                    tra vecchi kleenex sbagliati
                     per un ultimo ballo ancora...
                      Giù
                       in fondo
                  è stato giusto così.
                  Amaro risveglio.
                  Il bagno è ancora più piccolo
                  da quando è tutto mio.
                  Lavabo-specchio
                  risponde fole interdentali.

Altre opere di questo autore