UNA FRASE PER RIFLETTERE

È meglio un giorno solo da ricordare, che ricadere in una nuova realtà sempre identica.

Vi racconto una storia

Fabio Bencivinni

c'era un ragazzo pronto ad uscire di casa, allacciava le scarpe, l'ultimo sguardo allo specchio e via a prendere la macchina.

Lo sguardo deciso, ma segnato da un brutto sogno, simile ad un temporale.

Corre verso un prato fiorito. Non sente nulla, non vede nulla davanti a sè, il pensiero fisso verso la sua meta.

Il mondo gli si è fermato intorno.

Vede solo la luce di un sole calante al tramonto accompagnato dal rumore del vento.

Quasi ansimante, arriva a destinazione. Si ferma, ascolta il profumo dell'erba d'estate e finalmente davanti ai suoi occhi appare l'immagine di un angelo sorridente.

COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Introspezione
Opere pubblicate da questo autore: 3
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative