IL TEMPO DEL MUSCHIO NEI BOSCHI QUANDO VI PENSO

Lontano, Piu lontano degl?occhi di mio padre, Fiumi grandi, Sponde perse alla vista, Noi qui tra tanti Spingiamo tronchi alla corrente Mattino e sera, Il freddo punge, ghiaccio e neve. Lontano, Molto dietro a questo vetro, Ricordo il tempo del muschio dei boschi, Non ricordo le voci, Ma pioveva, Tuonava, Rombava il cielo. Occhi bassi a guardare, Pesci passare Sotto noi, Piste distratte, tratti lunghi e ritorni, Avverto un senso inquieto, Di pericolo Nel cammino. Scantinati, Fango e acqua, Vecchi e stanchi, Baracche fredde, Tronchi tagliati, Quercie umane, animali da bosco, Scopritori di terre, Srotoliamo sfortune trovate. E? cosi? che vi ricordo, E vorrei non pensare, Vado avanti, Tagliare e tagliare, Rumori della mente vi sento, Qui intorno a me, Seduto anch?io Tra voi.

Altre opere di questo autore