SAREBBE MEGLIO PARLARNE

Credo che sarebbe bene parlarne ancora un po', magari quando entrambi saremo piu sereni, capirai allora che sono solo un uomo che ha cercato sempre di fare del suo meglio. Questa situazione puo? solamente peggiorare, perche' dovremmo ancora soffrirne? facciamo che per qualche tempo ognuno e' dalla sua parte, prima di rovinare tutto ancora. Non dobbiamo aver paura di guardarci negli occhi, non ci siamo fatti nulla che il tempo cancellera'. Mi sentivo soltanto giu' un po' abbattuto, per le due facce e il doppio gioco, ho scelto di cambiare, sono andato rotolando, in una danza che andava finendo. Perche' tanto odiare quindi? io ero cosi' non potevi cambiarmi, ho pagato a duro prezzo il gioco finito. Mi ero perso nella nebbia dei tuoi modi, i miei occhi si eran perduti, ma tu non devi soffrirne ancora, non dovrai rimanere sola. Credo che partiro' domani, magari chiedero', rubero' o faro' debiti. Vorrei pero' incontrarti un giorno o l'altro, guardarti negli occhi e con te? sorridere ancora, ma non so se accadra' come uno sbattere di ali. Le promesse fatte sono finite sotto il letto dove abbiamo dormito, ma ti prego non dire cose che non ho fatto, e sii felice per cio' che e' stato. E perche' dovremmo non rivederci dopo? Forse per non rischiare di rimanere impigliati ancora? Amica mia, era tempo di cambiare e nonostante tutto, vorrei essere oggi un mago che con un gesto della mano, riallaccia il nodo che entrambi noi due, abbiamo sciolto. ____

Altre opere di questo autore