QUESTA E? LA MIA POESIA

Credere e giocare col mondo? Credere e mai smettere, e ancora una volta scrivere. Scegliere le parole e stenderne tappeto e credere, senza lasciare nulla al caso. Volere, sempre desiderare? che scivoli via impregnando di stilo il foglio. Stenderne parole che sai solo passaggio, desiderare la quintessenza di un qualcosa che sfugge a volte... e non torna pi?. Discernere, per quel che si possa immaginare e immaginarne ci? che si possa discernerne. Abbandonarsi alla scrittura che sfoghi via che qualcosa resti. Sognare e ancora sognare che lasci qualcosa di cui sognarne. Trascinarsi pesantemente sulle gambe, a volte, oltre ogni dove. Sgretolarne l?endecasillabo sciorinandone l?armonia. Scrollare il verso oltre la sacra montagna e crederci e ancora crederci, perch? nulla sia mai perduto... Questa ? la mia poesia.

Altre opere di questo autore