Sul tuo seno

Sul tuo seno la sera arriva trangugiando stelle di polvere. Ti spogli hai seni lisci come chicchi d'uva toccati per la prima volta. Quei capezzoli duri come gambi di rose dritti con quel bel roseo. Ci baciamo toccandoci ? vivendo quella sera i cui corpi formano soltanto una cosa sola. Le labbra san di pesco ed il corpo di rugiada cosparso sul mio...

Altre opere di questo autore