Da quel volto

Da quel volto ti amai donna. Avresti avuto parole da sorella per me. La sera ci fece tramutar in inappagato bisogno di volerci bene. Arrivo' una rondine a chiamarti le parole viaggiavan sulla traiettoria del nostro cuore. Appoggiai la tua fievole ala sul mio cuore povero frastornato. Le luci si spensero' su di noi mentre eravam soltanto amici.....

Altre opere di questo autore