Assente ed inutile...........

ASSENTE ED INUTILE E? IL MIO PENSIERO QUANDO INVOCO IL FUTURO; POCA SEMBIANZA DO? ALLA COSTRUZIONE DI UN SOGNO DURATURO; POCHE RIGHE SOTTOLINEATE VEDO NEL LEGGER QUESTA COSA, CHE FORSE DOMANI SI SCRIVERA?: QUESTO ACCADRA? SOLTANTO, QUANDO MAI RIPOSO AVRA? LA VOLONTA?; LE IGNOBILI STANZE DOVE NECESSARIAMENTE SIAMO, DIVENTANO PRIGIONE: IO NELLA MIA, E TU NELLA TUA MAGIONE, INSIEME SOFFRIAMO; QUINDI NOI ESISTIAMO E SIAMO GLI ANTAGONISTI DI NOI STESSI E SE BENE RIFLETTO E TU RIFLETTESSI, AVREMO DOVUTO DIANZI PORVI FINE; SICCHE? ALL?INCLINE VERBO CHE ORA CI ATTRAVERSA, MAI SI PORRA? CONVERSA ALTRA SOLUZIONE: INESPUGNABILI SPONDE TRASUDANTI, DAL MARE E DALLE SUE ONDE SPUMEGGIANTI, IRRAGGIUNGIBILI METE PER CHI STA NAUFRAGANDO, PER CHI ANCORA CREDE E NON VA VAGHEGGIANDO, ARRIVATE A ME: FATEVI SILENZIO COME PLACO E? IL MARE, FATEVI CAPIRE, FATEVI CONTARE, FATEVI COMPLICI PER POI TROVARE SPONDA, FATEVI VITA E TRASFORMATE L?ONDA IN CALMO ARRIVARE SULLA RIVA, PERCHE? IO POSSA CAPIR CHE NELLA STIVA DELLA NAVE CHE STATE TRASPORTANDO, C?E? ANCORA UN SOGNO CHE VADO INTRAVEDENDO COME UNICA SOLUZIONE DELLA VITA MIA: FATEMI CAPIRE CHE SONO IN ARMONIA SOLO CON IL FUTURO FATEMI SORREGGERE QUESTO GRANDE PESO CHE ORA MI INGOMBRA, FATE CHE LA MIA OMBRA PRESTO SCOMPAIA, PER RIDARMI IL PESO DELLA RESPONSABILITA?; FATEMI RICORDARE E COSTRUIRE AL TEMPO STESSO, TUTTO QUANTO MAI E? STATO REGRESSO DALLA MENTE ED ANCHE DAL CUORE; DATE ANCHE A LEI LA FORZA SPEGNETELE IL DOLORE CHE MOMENTANEAMENTE LA CURA; FATE IN MODO CHE NON SIA COSTANTE E DURATURA L?ASSENZA DI CIO? CHE PRIA L?AVEA COLPITA, IN MODO TALE DA DISEGNAR LA VITA COI COLORI DEL? POSSO ?E NON DEL ?DEVO?. FATE IN MODO CHE MAI VI SIA CONGEDO DALLA IMMENSITA?: IO IL MIO SCOGLIO L?HO TROVATO, ASPETTO SOLO BONACCIA, IN MODO TALE CHE TRA LE TUE BRACCIA, POSSA FINALMENTE DORMIRE: DOPO TANTI ANNI DI INSONNIA, CREDO MI SPETTI, UNA RIPOSTA CERTA CHE NEI SUOI CONCETTI RECITA SLOLO CERTEZZA E MAI MALINCONIA; IO ASPETTO ANCORA TU NON GETTARE VIA, LA POSSIBILITA? DI PERCORRERE UNA VIA CHE A ME TI PORTA; ORA HO BUCATO, MA HO LA RUOTA DI SCORTA E LA MONTO; PER ANDARE AVANTI, MAGARI SPINGENDO IL MIO MEZZO CON LE MANI TANTO SO? BENE CHE LA STRADA CHE DOMANI PERCORRO A TE MI PORTA; I GIORNI DEL MIO CALENDARIO LI HO COMPLETAMENTE TRASFORMATI: ESISTE SOLO UN GIORNO QUASI CERTO QUELLO CHE ANCORA NON CONOSCO, MA LO ASPETTO: QUELLO CHE NEL SUO DESIGNAR LE UNITE SORTI MI SUGGERIRA? CHE FINALMENTE SON RISORTI TUTTI I TUOI PENSIERI CHE ANDAVANO AD ASSOPIRE, IL MEGLIO DI NOI; QUINDI NEL DIVENIRE PER TE SPERANZA MI VESTO NUOVAMENTE DI CERTEZZA E REGALANDOTI UNA TENERA CAREZZA, TI ATTENDO: ALTRO NON PRETENDO, SE NON QUANTO CI STIAMO TRASMETTENDO: SENSIBILITA? ALLA VITA E CREDIBILITA? NELLA MEDESIMA; E QUINDI PRESUMENDO CHE ANCHE TU TROVI NELLA TUA RAGIONE LA MIA STESSA ESPOSIZIONE, FACCIAMOCI SIAMESI E STIAMO UNITI, ORA E PER SEMPRE E MAI COME IMPUNITI. L?ONDA VORREBBE TORNAR, MA LA SOVRASTO, IL MARE TENTA DI FORMAR BURRASCA MA IO LO FRENO, IO FACCIO TUTTO QUESTO E SAI PERCHE?? PERCHE? IN QUEL MARE CALMO DOVREMO NAVIGARE SERENAMENTE UNITI E FELICI, SOLO IO E TE!

Altre opere di questo autore