Intimamente blu


estese fiammelle, seminate nel giardino
di anfore e aranci, tra pizzi, antichità
e chiacchiere mescolate.
Remember di anni a noi sconosciuti
in questa notte olezzo di mare
carnale gemito della risacca
è connubio d' anime

sommersa da silenzi lontani
sorridi, allusione di un sorriso
mi guardi,  ti guardo
una mano sulla mia schiena nuda
prende volo il mio pensiero
domande - risposte -
folate di nuovi pensieri

effluvio di giglio penetra
nella gola delle dune
offerte alla luna
la notte i ricordi destano pensieri
e bramosia d'amare, accanto a
questo mare intimamente blu.




Marina di Ragusa / Giugno 2010

Altre opere di questo autore