Cosa n? sapevo io

Si poteva non ascoltare, o serrare tutto quello che si poteva, ma l? oceano dell'anima in tempesta, impietriva ogni posizione, anche il pensiero pi? tenuo Mugolavano i pochi gesti incompiuti, non erano fiori di cartapesta tra le tue braccia, ma, fasci di rose senza spine ? spine in disparte, piangevano il silenzio cosa n? sapevo io?

Altre opere di questo autore