Ma di libero in questo tramonto ? il solo volo dei gabbiani.

Come scoglio sotto l'ira del mare,
questo sordo dolore attorciglia la mia anima
in tempesta di pensieri, dei perchè, delle
riflessione, di mille risposte che non arrivano

Vorrei adagiarlo sulla risacca e
non sentire più il suo lamento.
Non odo voce nell'eco delle parole
forse le nostre lacrime incastonate
scriveranno nuova poesia.

Se solo potesse il mio grido disciogliersi
nella tempesta del mare e liberarmi
da pensieri e disincanti

Ma di libero in questo tramonto ...è solo il volo dei gabbiani.




Anzio settembre 2005

(a Daniele)




Altre opere di questo autore