Solitudine

La foschia si dirada tra i rami delle palme rivela i fragili lineamenti Il collo esile, e i capelli lisci al vento l'accarezzano Osservo, distratta, i caroselli di vele che s'inseguono mai raggiungendosi, l'acqua lambisce la scogliera e m'assale la voglia d'amare. La felicit? ? a un movimento di ciglia... Tremiti improvvisi di pioggia strappano... mi strappano dal sogno. Mi guardo intorno: solitudine... Impazzita, affonda nelle pieghe di un'onda.

Altre opere di questo autore