Mezzanotte e due minuti

Mezzanotte e due minuti

 

Me la senti tutta addosso

la mezzanotte e due minuti.

Mi attraversò la vita come un treno

sul ponte di ferro che il fiume non dorme

Era fitta la nebbia - tanto fitta

non si trovò l’orlo per scucirla.

Tutto era possibile

tutto poteva sembrare impossibile

ascoltare- parlare- ricordare

dimenticare o rinnegare.

-       Era solo mezzanotte e due minuti. –

Altre opere di questo autore