HAIKU

HAIKU DELLA SETTIMANA - FIORELLA GIOVANNELLI.

.

tristi pigolii
tra gli sterili rami
lame di freddo

.

(Fiorella Giovannelli)

.

Leggendo questo haiku mi rendo conto di quanto siamo piccoli, piccoli e insignificanti davanti alla forza della natura. Nello stesso tempo sono tranquillo perché madre natura ci protegge sempre, dobbiamo solo ritornare a rispettare le sue regole. Basta pensare che una volta si andava a caccia per sopravvivere ora si va per divertimento e così, madre natura ci da qualche schiaffo per farci capire che siamo sulla strada sbagliata. Non vorrei andare oltre ma, questo haiku mi ha fatto riflettere e sono contento che almeno per un minuto mi sono sottratto dalle faccende senza senso per ritornare alle origini profondamente sepolte nell'anima. Anche se mi ripeto (chiedo scusa se divento noioso) è questo che mi piace molto dell'haiku, trasmette sempre il suo messaggio come ogni forma di arte, due volte di più perché un quadro, una poesia, un libro, la musica ha un campo molto esteso ma, l'haiku ha solo 17 sillabe per emozionare. 
Ecco perché quando trovo una lettera senza destinatario in tre versi penso che vale la pena ad andare avanti, mai arrendersi, provare e provare in tutti i modi di cambiare, da noi stessi al mondo. 
Complimenti Fiorella, ti ringrazio per questo momento irripetibile.

Altre opere di questo autore