COME ROSA AULENTE

Quando ti trucchi con abili tocchi il tuo volto fiorisce offrendosi agli occhi: una sottile linea grigio verde percorre lo sguardo curioso un alito azzurro adombra le palpebre pensose Delinei poi netto il cuore socchiuso della labbra cospargendo di pallide nubi gli zigomi alti per sfumare infine d?ambra dorata la tua fronte arcuata Incredula ammiro l? opera compiuta: sembri immortalata da un dipinto del Parmigianino: quell? eterea luce l?emanano i tratti delle dolci sue Madonne e delle vivaci popolane: identico splendore illumina l?incarnato delle sue eterne creature. Incredula ammiro e d?un tratto m?? chiaro perch? da sempre donna con rosa sono congiunte in una diade amorosa : ?sei bella delicata fragile aulente come rosa?

Altre opere di questo autore