UNA SPIAGGIA VERDE AMARANTO

Come vorrei averti qui accanto addormentato nei tuoi sogni su una spiaggia verde amaranto dove i cedri del Libano gettano ombre odorose e caste dove le onde cancellano sciogliendoli i castelli di sabbia edificati da fanciulli poeti dove il sole illumina d'ombre nei lunghi pomeriggi d'estate con le mattine trasparenti e leggere - quasi dipinte da un pittore naif - che le ha distese come ventagli innalzandole sopra i tetti tutte appese a un filo (multicolori aquiloni indiani quelli sfuggiti alle abili mani dei loro domatori sornioni) oramai cos? alte oltre le nuvole cos? irraggiungibili cos? lontane

Altre opere di questo autore