Il sorriso di un amico sincero

Trasparente
acqua di sorgente
sempre mi disseti
nell'arido deserto
della mestizia.
Radiosa
luce avvolgente
spegni
poco a poco
tremiti
di gelide notti
in solitudine
quando il freddo
ricopre di ghiaccio
sentimenti dormienti
nel giardino
dell'anima.
Enormi tesori
mi doni
senza saperlo
ogni qualvolta
la vita
lentamente svuota
uno ad uno
tutti i cassetti
delle speranze
rubandomi d'impeto
segreti bagagli
di sogni
inaccessibili.
Questo
è per me
il sorriso
di un amico sincero.

Altre opere di questo autore