Oltre l'ostacolo

Incantevole diviene
al calare della notte...
colorate impressioni
donano
variopinte sensazioni
a colui che all'erta sta
contemplandone i pensieri.
Un'indefinita battaglia
sulla tela d'un tempo
che vuolsi vendicare
affronta
l'ingiusto apprezzamento...
mancato nei bisogni
trovato su impervi sentieri.
Reale sembra
viva pulsa nell'anima
come il quotidiano
bisbigliare
della sua intraprendenza...
contorni sfumati
d'uno scenario non più in disuso.
Sempre rinnovato
nel costante passare delle ore
tra la notte ed il giorno
appare
creando un parlare diffidente
nella testa del pensatore
gravida di mille e più eventi.
L'istante del confronto
tra immagini di ieri
ed impronte d'un solido futuro
contrassegna...
altri paesaggi son da completare
e pur se il tempo scarseggia
la notte sussurra i suoi tormenti.
L'attesa illuminazione
incita a programmare
un'idea che prenda forma...
cercare con affanno
bianca carta e penna
per immortalarla nella prigione
di un'assente umana saggezza.
Necessario è tuffarsi
in carte storiche da riordinare:
evasione dal posto di scrittura!
Da ove provengano
non saprei dire
ma nel processo di catalogazione
ne esplodono l'intera bellezza.
Ovunque giace
estrema diffidenza:
non un ostacolo ma uno stimolo
all'intera discussione...
abitudinari microcosmi
si intrecciano e si scontrano
nei vari concatenamenti.
Mi soffermo, accettandola:
comincio a parlare...
nel nuovo dì rivivo!
Nel frattempo
qualcuno lietamente
mi ha salutato...
una contrapposizione degli eventi.

Altre opere di questo autore