Il poverello d'Assisi

Turbato
dal divino amore
chiamato fu...
per seguire
cristiana vita
ricolma d'umanità
e sincera dedizione
al prossimo suo.
Possedimenti
e ricchezze
abbandonò...
sol per praticare
gli insegnamenti
del pio Gesù.
Mansuetudine
umiltà e dolcezza...
lo accompagnarono
nel suo peregrinare
per insegnare
la parola del Signore.
Irto di difficoltà
già in quei tempi
era il percorso...
d'un francescano
radioso nella carità
che nel volto
gli splendea.
Pace e consolazione...
spirituali propositi
di soccorso ai poveri
desiderò elargire
con palpitante
quanto affannosa
gioia del cuore.
Incompreso...
a volte inascoltato
dai ricchi potenti
ostacoli incontrò
sulle intenzioni
d'una eterna
fratellanza.
Quanta riverenza
e ammirazione
vestono la sacralità
del poverello d'Assisi
che mai negò sostegno
di pane e spirito:
chi potrà emularlo?
O Francesco,
Santo dal Cielo
benedetto...
assistici benevolmente
scuotendo l'anime
di coloro che potrebbero
asciugare pianti disperati
d'una miseria
fin troppo diffusa
sullo stesso suolo
dai piedi tuoi
calpestato con forza
nel lontano passato.

Altre opere di questo autore