Un vero compleanno

Si incontrano
quest'oggi
giorno e notte
in colore indefinito.
(Pigmenti d’amore)

Dall’antico
arco del cielo
il dardo scoccato
ha colpito il cuore.
(Sono ore che non sembrano passare)

Stranezza avverto
in un’anima
che il tempo
pare non segnare.
(Giunge un suono da lontano)

Odo del mare l'eco
trattenuta
nel chiuso palmo
della mano.
(Aria che rinfresca il viso)

Mi bacia il sapore
di ricordi  intrappolati
in passati compleanni
all'improvviso.
(Come araba fenice)

Attendo nuovi colori
definiti e tratteggiati
da un destino
ancor più felice.
(Sulla cima d’un crepaccio)

Rifiuto per un istante
il momento triste
che mi risveglia
nella realtà ove giaccio.
(Quale inaspettata consuetudine)

Come petalo d’un fiore
sotto uno scenario scolorito
attendo nel giardino
dell’inaspettata solitudine.
(Oggi è un altro anno)

I colori dell'anima
si trasformano in rugiada:
la raccolgo come dono
per un vero compleanno.

Altre opere di questo autore