Sempre


                                               Sempre



Ho scritto dell'alba
del tramonto
del vecchio albero
della vecchia casa
lontana da tutti
ma da tutti amata

Ho scritto degli affanni
mai superati
delle illusioni dei sogni
mai realizzati

Ho scritto del mare
delle sue immensità
dei suoi silenzi
Ho scritto del male
dei soprusi e delle violenze
antiche e moderne

Ho scritto di libertà
di inciviltà
di abbandoni e di solitudini

Non ho scritto di te
sempre presente
nel bene e nel male
ma mi sei testimone

ed è come tu abbia scritto con me


da "L'Arcobaleno in giardino" 2004

Altre opere di questo autore