L'Ego che tradisce l'Io - Una considerazione a margine del caso Marrazzo


Come stai? - chiedo Io a Lui
Bene, benissimo! - mi risponde Lui

Ma fino a prova contraria, penso e dico questo ora che viviamo momenti di vita "strana".

Ed ecco che la prova contraria si materializza. L'Ego, meglio l'Alter Ego, di ognuno di noi si sposta, viaggia pur nella sua fissità e confusione, si sovrappone come personalità all'Io, quello dell'anima, lo sovrasta quasi con prepotenza e, alla fine, purtroppo o no, appare.
Appare perchè forse vuole apparire, perchè i tempi sono questi, adatti e accondiscendenti, pietistici direi come buonisti, che piova o non piova acqua sporca da cui, a volte, molti di noi amano farsi bagnare.

E qui l'amore per l'Ego, strisciante e maligno, si presenta come un mazzo di fiori profumatissimi, di quelli che bombardano, fino alla nausea, sentimenti umani, pronti, al limite del cratere, al precipizio, nonostante si senta l'Io che brontola, soffocato com'è da quella materia nauseabonda, gradita ed accettata, ma solo poche volte, si direbbe, ma tant'è, il baratro s'è ormai aperto.

E' chiaro che l'Ego e l'Io abitano la stessa persona, uomo o donna, ma, in quella convivenza quanti si chiederanno se il loro Ego-materia sia stato o sia più forte e sano dell'Io-intimo?, quello di noi che nessuno conosce, perchè sta dentro, al riparo da cataclismi sentimental-antropologici che possono invaderne solo l'esteriorità che combatte la o le realtà quotidiane, dove facilmente si perdono e personalità e credibilità, soprattutto se questa è politica, per poi diventare, ahimè!, umana miseria che stravolge una intera famiglia, primo scalino di una moderna società.

Dunque, quasi una tragedia, ma non lo è se vista con la fine lente che ingrandisce fatti e misfatti di questo tempo che pare voglia invecchiare (lui che è statico nell'infinito) assieme all'umanità intera, distraendosi  o facendo finta di niente, tanto doveva accadere, come sempre è accaduto nella società civile, in quella di oggi così come in quella di ieri.

Altre opere di questo autore