Premio Letterario Internazionale On Line "Perdersi nel Blu"

Gerardo Di Filippo
Il Poeta degli Angeli

presenta

Premio Letterario Internazionale On line

"Perdersi nel Blu"

Prima Edizione

Dedicato a Clarissa


REGOLAMENTO:

La partecipazione è aperta a tutti ed è gratuita.


I candidati dovranno inviare una poesia, inedita (vedi fine bando), a tema libero massimo 50 versi.
Ogni copia dovrà recare in calce le generalità dell'autore (nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo, numero di telefono, eventuale indirizzo e-mail) e la dicitura firmata:

"La Poesia dal titolo________________________________________________ è di mia creazione";


Le opere dovranno essere inviate entro il 25 dicembre al seguente indirizzo EMAIL:

ilpoetadegliangeli@gmail.com

I dati saranno trattati nel rispetto di quanto previsto dal D. L.vo 196/2003.

Saranno premiati i primi cinque classificati.

Giuria:

Silvia Denti - Poetessa;
Pietro Zerella - Scrittore;
Lino Ullo - Poeta;
Gerardo Di Filippo - Poeta e Scrittore;
Maria Grazia Delli Carri - Dott.ssa in Lettere antiche.
Leopoldo Cicero - Ingegnere

Premi:

1° classificat Quadro dell'Artista sarda Sara Pittalis "Visioni Scarlatte" olio su tela 30x40; copia de "Il Viale delle Rose" di Gerardo Di Filippo Il Poeta degli Angeli; copia de "Il sole dei lupi" di Pietro Zerella; copia de "Il femminile sacro" di Lino Ullo; copia di C'è dell'altro / Presente infinito- di Silvia Denti.

2° - 5° classificat copia de "Il Viale delle Rose" di Gerardo Di Filippo Il Poeta degli Angeli; copia de "Il sole dei lupi" di Pietro Zerella; copia de "Il femminile sacro" di Lino Ullo; copia di C'è dell'altro / Presente infinito- di Silvia Denti.


DECLINAZIONE DI RESPONSABILITÀ

Gli organizzatori del concorso e i giurati non saranno tenuti ad esplicitare le motivazioni delle scelte operate. A tutti i partecipanti al concorso, vincitori e non, sarà data comunicazione dell'esito dello stesso.


NOTA BENE
La partecipazione al concorso implica l'accettazione di tutte le norme indicate nel presente bando.
Il mancato rispetto delle condizioni e dei termini fissati dal presente bando comporterà l'esclusione dal concorso.
Le spese di spedizione dei premi sono a carico dei destinatari.
L'organizzazione si riserva la possibilità di le migliori poesie inviate in un'antologia da distribuire e porre in vendita. La selezione dei brani verrà eseguita direttamente dagli organizzatori, e potrà anche non tenere conto della classifica stilata dalla Commissione Giudicatrice.
I partecipanti rinunciano ai diritti d'autore per l'eventuale pubblicazione dell'antologia.

L'organizzatore:
Gerardo Di Filippo
Il Poeta degli Angeli



Presentazione della Giuria

Silvia Denti, Delia Santi, Divinafollia
È nata nel freddo di novembre . Ha all'attivo sette volumi pubblicati tra il 1982 e il 1997: Io e dintorni Edizioni. Nuova Impronta, 1982; Presente infinito edito da Galzerano, 1988; Post scriptum (Gabrieli), 1989; Onraiv Traccedizioni, 1990; L'indicibile senso del volere Ed. Villa di Seriane, 1992; Rosso diesis Ed. La Nuova Fucina, 1996; Lessico in Blu Ed. Blue Service, 1997; ARTXENIA, edito da Oceano nel 2001; L'IS , LA COPERTINA ROSSA E IL CAFFE' con Vitale edizioni 2006.
Ha partecipato a parecchi concorsi letterari nazionali ed internazionali piazzandosi spesso ai primi posti. Ora non ci crede più per se stessa, vuole che lo facciano gli altri....quindi sta spesso tra i giurati.
Crede nella musica, nella poesia, crede nell'amore, nell'amicizia, nel cielo, nei gatti, nei cani, nel mare, nel sole, nella luna. Crede in sua figlia Irene. Moltissimo.
Ha scritto articoli di vario genere su riviste locali; è stata redattrice, cronista, caporedattore e opinionista. Ha anche scritto una canzone titolandola "Mare Blues". Dvide la sua vita, il suo piatto, il suo letto, la sua auto con Irene, i suoi cane, i suoi gatti e C., nonché bambole, libri, puzzles, pennarelli, canzoni. Adora cantare. Non riesce a star ferma e a smettere di fumare. Quando è particolarmente a terra si accovaccia sul pavimento leggendo Nietzsche, Leopardi, Tito o Platone. E altri. Quando è incazzata canta a squarciagola. Se è contenta ha gli occhi verdi. Se è euforica c'è di mezzo il mare. Attualmente sta portando avanti iniziative inerenti alla creazione di gruppi artistici e poetici per tutti quelli che amano scrivere, creare, scolpire, dipingere. Grazie alla fiducia di una nuova casa editrice, seleziona materiale, scrive prefazioni, recensioni e saggi.
Si batte da sempre per la libertà di scrittura, di pensiero in ogni modalità. Crede nella sensibilità dell'estro, ha inaugurato una nuova corrente letteraria (di cui si sente pienamente parte) tipica degli anni del dopo Duemila: l'inquietantismo.
Desidera fortemente la vittoriosa pace all'insegna della grandezza espressiva, dei veri valori dell'esistenza e inneggia all'utopia come miracolo da difendere e da inseguire, sempre, fino alla morte, per vivere anche dopo, eternamente.
Adora la follia sana, quella che toglie i freni inibitori e porta la salsedine delle onde fino ai viottoli di montagna, Divina è la selva in cui aleggia l'anima, il connubio tra l'osare e il sentirsi liberi è il traguardo massimo del poeta, quello vero. Non smette di fiutare bravi scrittori perché è convinta che esistano, anche se spesso sono nascosti dietro alla loro riservatezza. Quando crede in una buona penna non smette mai di sostenerla. Così è nata la sua collaborazione con Vitale Edizioni-Oceano. Così vuole distinguersi dalla maggior parte degli editori minori proprio perché lei sta dalla parte degli autori.
Porta avanti le sue battaglie per interessanti raccolte antologiche, ha ideato i "quaderni divini", le poesie in vetrina e il suo motto è: "non restare nell'ombra, scegli la luce e scrivi!".



Pietro Zerella

Nato a Beltiglio di Ceppaloni (BN) il 1938, vive a San Leucio del Sannio (BN), Dott. in Scienze Politiche e Sociali. Promotore culturale. E' inserito in tre Edizioni (1996 - 2001 - 2006) del "Dizionario Autori Italiani Contemporanei" Ed. Guido Miani, Milano ed in altre antologie.Ha vinto premi letterari e di poesia (Città di Telese, Apice... Negli ultimi anni si è dedicato con particolare passione alla ricerca storica.
Ha pubblicat
- "Frammenti di vita", Raccolta di poesie Ed. Ibisckos. Empoli 1994;- San Leucio del Sannio - Frammenti di Storia, Poligrafica S. Giorgio del Sannio (BN) 1994;- San Leucio del Sannio - Viaggio nel tempo, tipografia A.G.M. Ceppaloni /BN) 1996;- Ho conosciuto il nonno del mio bisnonno, tipografia A.G.M. Cepppaloni (BN), 1997; (Menzione speciale Comune di Montecelio Romano Ed. 1998-1999, Roma;
- Il Clero Sannita nella crisi dell'Unificazione (1860-1862) saggio pubblicato nella Rivista Storica del Sannio, 3^ Serei, Anno IV, Arte tipografica Napoli, 1997;
- San Leucio del Sannio- Ieri e Oggi in Bianco e Nero - Tipogr. A.G.M. Ceppaloni (BN) 1998;- Preti Contadini e Briganti nell'Unità d'Italia (1860-1862) Ed. La Scarna, Benevento, 2000.


Premio Speciale 2001 alla 7^ Edizione del Premio letterario "Giuseppe D'Alessandro", Benevento;- Arturo Bocchini e il mito della sicurezza (1926 - 1940) Ed. Il Chiostro, Benevento, 2002;- Il Sole dei Lupi, Ed. Il Chiostro, Benevento , 2006; Ristampa nel 2007. A:G:M: Cdeppaloni, (BN) 2007. (Vincitore Premio di Merito al concorso letterario di Anquillara Sabazia. VI Edizione.- Fondatore e organizzatore Premio Letterario "Città di San Leucio del S."

Collabora con il periodico Specchio del Sannio e Il quotidiano "Il Sannio Quotidiano".

PREFAZIONEQuesta è la storia di Anatolio, o meglio questa è la versione romanzata di un personaggio realmente esistito che cessò di vivere a Roma il 6 gennaio 1971.
Egli ha vissuto in prima persona la realtà dei regimi totalitari del Novecento, ideologicamente contrapposti: quello stalinista e quello nazifascista.
Di famiglia italiana trapiantata ad Odessa, nella Russia meridionale, si fa coinvolgere ingenuamente in una attività di spionaggio e viene deportato in Siberia. Scampato miracolosamente all'esperienza dei gulag, segnato nel corpo, ma ancor più nell'anima, con la sua famiglia cerca pace e lavoro in Italia negli anni del fascismo.
Estremamente diffidente nei confronti del genere umano, riesce in un primo tempo a tenersi lontano da ogni coinvolgimento politico, ma la tragedia che si abbatte sull'Europa e la conseguente guerra civile lo vedono infine nei panni di partigiano.
Non c'è in Anatolio l'intento di giudicare i fatti della storia e di cercare di mettersi dalla parte della "verità". Tutto intorno a lui "accade" e le sofferenze e il dolore hanno un peso per lui sempre e dovunque uguale.
E' un eroe per caso, trascinato da eventi eccezionali a seguire un percorso abbastanza originale a cavallo di due mondi così diversi nell'intenzione, così uguali negli esiti; costretto a sperimentare sulla sua pelle entrambe le forme dell'autoritarismo, nato da principi filosofici opposti.E' un uomo in fuga dai totalitarismi, che trova forse tregua nell'Italia postbellica e repubblicana.I fatti e i personaggi di questo romanzo sono ispirati agli avvenimenti che tutti possono leggere sui libri di storia. L'invenzione non si discosta molto da ciò che la ricerca storica ha tristemente messo sotto gli occhi del mondo.
Non è intenzione dell'Autore comparare i regimi totalitari del Novecento, né quella di cercare un metro per valutare il peso di un totalitarism Solo quella di raccontare il dolore che può accompagnare l'uomo ad ogni latitudine e di condannare le stragi, che non sono mai giustificabili.Il pensiero corre a tutti i martiri del Novecento morti nei campi di sterminio russi o tedeschi o quanti altri ce ne sono stati. Ai pochi sopravvissuti vuol essere dedicato questo libro.Si ringraziano il Signor Romoaldo Molinari, per le testimonianze dirette di episodi di vita vissuta; la dott.ssa Taddei, Dirigente dell'Archivio di Stato di Benevento, e tutti i collaboratori, per la disponibilità; il Maresciallo Federico Dati, Comandante la Stazione Carabinieri di Tocco Caudio, per le indicazioni fornite; la prof.ssa Irma D'Ambrosio, per i consigli profusi nel corso della stesura di questo lavoro.
PREMIO INTERNAZIONALE LETTERARIO
"ANQUILLARA SABAZIA" VI Edizione - 29 settembre 2007Vincitore Premio di Merito con il libro " Il sole dei Lupi - Un sopravvissuto ai Gulag di Stalin"MOTIVAZIONE"Narrazione fortemente espressiva di una storia vera dove la mediazione romanzesca e saggistica si fondono con equilibrio nel tessuto intimo del protagonista, restituendo con intensità il senso della dimensione apocalittica della reclusione e la cancellazione di parti intere della società sovietica. Una tragedia umana di una vittima dell'apparato repressivo sovietico nel gulag di Vorkuta, campo di lavoro forzato dove i detenuti lavoravano in condizioni disumane tra vessazioni e sofferenza. In questa sinistra cornice si muove il protagonista Anatolio Molinari che proseguirà nel regime dell'Italia fascista.
La minuzia descrittiva stende il fluire del racconto in un incanto e lo imbeve nella trasparenza che scava negli scenari della memoria"


Lino Ullo

IL FEMMINILE SACRO - Pellegrini Editore

La donna, in tutta la sua interezza, è al centro della raccolta di poesie di Lino Ullo che, con sguardi disincantati, guarda il mondo e le sue brutture. Nei versi ritorna spesso l'immagine dell'uomo inginocchiato, in preghiera, davanti al grembo della donna, intesa come natura (femmina e madre accogliente dove tutto comprendi nell'ascolto dei silenzi), terra, madre dell'universo che genera fonte d'acqua divina, luogo di pace per il soldato invecchiato dai traumi della guerra, del lavoratore stanco. La donna invocata ed evocata dal poeta si connota di una dimensione terrestre, che dona grazia, serenità, conforto e pace, fino ad assumere sulla terra sembianze angeliche che traghettano l'uomo nel viaggio dell'esistenza. Ricorrono i nomi di donne a cui il poeta mostra affetto, intreccia legami, scambia sorrisi, evoca ricordi d'infanzia, in una dimensione che sa di mediterraneo, di calore siciliano, di profumi. Non mancano le poesie dedicate ad amici che hanno coronato il sogno d'amore, alle fanciulle del nuovo millennio che, a parere del poeta, sembrano aver perso la connotazione del reale, dell'incontro fatto "di scambi di sguardi": il tutto è sostituito dalla tecnologia che cancella la genuinità dell'esistenza. La donna non è, tuttavia, un essere da contemplare, privo di difetti, ma spesso diventa serpente, molecola di sangue cattivo, lametta che ferisce la sensibilità dell'uomo, trasformandosi in un ragno che tesse la tela, la prigione per il suo avversario, ferito con un bacio di morte . Lo stile delle poesie è evocativo, nostalgico ma armonioso. Spesso il ritmo è concitato, sussultorio, segno di un uomo che soffre.




Gerardo Di Filippo

Il Poeta degli Angeli


E-mail: ilpoetadegliangeli@gmail.com

Dati personali:
œ Nato a Benevento (BN) il 09/03/1978 e ivi residente.

Libri Pubblicati:

"Il Viale delle Rose" Vitale Edizioni (Gennaio 2008) Poesie e Preghiere;
"Ali Azzurre" Nicola Calabria Editore (Agosto 2006) Poesie;
"...di Te e di altri angeli" Kimerik Edizioni (Luglio 2005) Poesie.

Altre pubblicazioni:

Nell'antologia "The Bridge: La Pace, sogni , Utopie e Realtà"- Voce dal Ponte 2008;
Nell'antologia I Grandi temi della poesia (Il Tempo)- Giulio Perrone Editore;
Nell'antologia della I edizione del Premio Fili di Parole - Giulio Perrone Editore;
Nell'antologia "La grande luna" 2007 - Vitale Edizioni
Nell'antologia "I premi di Pagine" 2007 - Casa Editrice Pagine;
Nell'agenda 2007 "Le Pagine del Poeta - Gabriele D'Annunzio" - Edizioni Pagine;
Nel libro "Dignità alla sofferenza";
Nel sito della Casa Editrice Orient Express - raccolta di Haiku;
Nei volumi "Tra un fiore colto e l'altro donato", "Poesie del Nuovo Millennio vol. IV", "Dedicato a. Poesie per ricordare" e "Poesie Italiane" a cura della Aletti Edizioni;
Nel volume "Sensazioni d'autore" a cura della casa editrice Kimerik (Aprile 2006);
Nelle antologie "Il cammino della Fede", "Parole d'Amore 2007" , "Pagine d'Autore", "Il cammino della speranza" a cura di Marco Delpino e dell'ANPAI;
Nell'agenda poetica artistica 2006 della Casa Editrice Nicola Calabria.

Premiazioni:

· 1° Premio Poesia "Maria Gregoria Termini" - Targa del Presidente della Repubblica 7° Premio Internazionale "Giuseppe Sciacca" 2008;
· Premio speciale I° PREMIO NAZIONALE di Pittura, Scultura e Poesia Italiana "IL FUOCO SACRO DELL'ARTE" maggio 2008;
· 4° Posto Racconto per il concorso "300 Parole Per Un Incubo", 2007 - edizione 6;
· Premio Speciale Premio Letterario Nazionale "S. Margherita Ligure - Franco Delpino" 2007;
· Menzione d'onore Premio "Rametto d'argento" (Agosto 2007);
· Finalista 3^ Edizione Premio Internazionale di Poesia "Roscigno Vecchia";
· Finalista Premio Valle dell'Aniene 2006;
· 4° posto Concorso nazionale di Poesia ISIDENOVA (premio rifiutato);
· 3° posto Concorso Letterario Internazionale DECENNALE ZACEM 2;
· 1° posto 11° Premio Letterario Nazionale "Città di San Leucio del Sannio";
· 3° posto 1° Premio di Poesia "Senza Confini - Poesie dal Mondo" Ed. 2006;
· Finalista del Premio "Una Poesia per il Papa" 2007 ANPAI - Bacherontius;
· Menzione d'onore Premio Internazionale di Poesia Santa Margherita Ligure - Franco Delpino (ANPAI);
· 3° posto Sezione Haiku 1° Concorso GRUPPO LETTERARIO ACARYA riservato agli under 35;
· Riconoscimento di merito Premio "Poesia, Prosa e Arti figurative" Il Convivio 2006;
· Finalista 1°Gran Galà Internazionale di poesia "Poet Maudit";
· 2° posto Premio di Poesia "Voce dal Ponte" IV Edizione (Agosto 2006);
· Menzione d'onore Premio "Rametto d'argento" (Agosto 2006);
· Finalista Premio "Giovanni XXIII" (comunicazione giugno 2006);
· Finalista Premio "San Teodoro" sezione Haiku (comunicazione giugno 2006);
· Finalista Concorso Internazionale Poesia "Con gli occhi di ieri e di oggi" (maggio 2006);
· Finalista al 24° Concorso Nazionale di Narrativa e Poesia "Franco Bargagna" (Marzo 2006);
· Menzione speciale Premio "Totus Tuus" (Marzo 2006);
· Finalista del Premio "Una Poesia per il Papa", concorso promosso dall'ANPAI-BACHERONTIUS (ASSOCIAZIONE NAZIONALE POETI AUTORI E ARTISTI D'ITALIA), come da comunicazione della Casa Editrice Tigullio Bacherontius (Ottobre 2005).

Altr
· Da maggio 2008 collabora col sito Horror.it in qualità di recensore di Libri;
· Apparizioni in TV: Sky, TV7; Radio BN International;
· Presentazione Libri in diverse zone d'Italia.



Inedita: mai premiata in altri concorsi, né pubblicata su libri o riviste. È permesso l'invio di testi pubblicati su Internet.

Altre opere di questo autore