Il Mio Andare

Obliato nel sonno Chimicamente indotto Si risveglia il pensiero. S?alzano i ricordi Nel desertico paesaggio A ridosso di Ieri.. Senza orizzonte Incanto il mio andare Il Berbero Sa quando ? tempo di sostare Conosce la sua terra e la rispetta. La pazienza ? l?attesa. Sopisce l?ansia Questo lento andare Laddove io presumo il pozzo d?acqua Come se pi? non bastasse. Un sorso di Luna. Roma Estate del duemilasei?..mentre il cielo s?incipria di nuovo giorno.....

Altre opere di questo autore