UNA FRASE PER RIFLETTERE

L’amore è il sangue della vita.

Una notte troppo lunga

Giuseppe Aricò
 

Quando

indugia nel tempo

la brezza del ricordo


Allora

la mia solitudine

galleggia e ristagna


Stanca

l'anima di pietra

osserva la luna


Mentre

la notte si distende

coprendo viali alberati


Limoni

dall'aspetto rugoso

profumano di sconfitte


Respira

la terra fertile in primavera

e addolcisce quieta la sera


Dormi

ricordo lontano d'amore

la guerra ormai è finita


Chiudi

gli occhi di bimbo.

Il suo corpo lontano


Riposa

ignorando l'insidia del tempo.

Dormi vecchio fanciullo


La morte avanza senza fretta


COMMENTI
Ancora non vi sono commenti per quest'opera. Inserisci tu il primo.
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
GENERE: poesia
SCAFFALE: Altro
Opere pubblicate da questo autore: 48
athenamillennium.it © 1999-2019 - Tutti i diritti riservati | v.10.0
Sito realizzato da: Arti Creative