L'altro mondo...

Goliardica illusione di altre foreste e di altro ossigeno da barattare a polmoni assuefati alla fuliggine di scappamenti che vomitano pulviscoli inquieti. Indica strade ignote lastricate da baluginanti stelle cinte da pianeti vuoti di vita e colmi di ghiacci. Gelano speranze ancestrali di altre terre da distruggere e da piagare con l?aratro della stupidit? per chicchi di frumento impastati all?avidit? del potere. Circonferenza opulenta ebbra di misteri accoglie il respiro sonoro di cingoli che tracciano rotte e raccattano ciottoli nell?oscurit? del sole. Vita ?fasciata dal silenzio eterno inutile sfarzo che porta all?infinito il luccichio cromato di giunture unte dai ricordi. Abbraccio meccanico che attinge polvere del passato e copre sorrisi e dona ruvide carezze e avvizzisce baci nella sorte immutata del mondo che brama morte.

Altre opere di questo autore