WISLAWA

WISLAWA




Sfondi e sottosfondi
fondali marini, sottomarini
la vita
stende il suo tappeto
le foglie
coprono un viale, i sentieri,
qualcuno carezza il pelo
caldo di un cane
i mari che fatica faranno
a congiungersi un bel giorno,
pianeti irraggiungibili dalle dita,
altri vanno in cerca
d’un errore d’un amore
che sia la stessa cosa ?

Si persiste
a correre sulla sabbia, le distese
e poi una sigaretta negli alveoli,
fiato da prendersi comodi comodi,
non siamo così certi
che il mondo sia qualcosa
di veramente importante,
se non altro
abbiamo occhi
abbiamo ali
per distinguere il dolore
da ciò che dolore non è:
starsene dentro gli eventi,
inciampare in qualche pietra
perdere le chiavi d’un amore
che sia la stessa cosa ?









Wislawa
Merci beaucoup de votre mots tres fascinant

Altre opere di questo autore