Passando aspetti

Per queste strade ? di gramigna la goccia di rugiada ad occupare ogni fessura come una cantina che ingrotta il vino. Svuoto la mia testa piena. Voglio solo capire se ? di mattino tra il grigio marecielo a dare un nome il pensiero del sole a diversa luce alle prime righe del giorno. Gi? brilla anche d?un?auto la portiera aperta e non ? la medesima strada che parte. Si scosta a gran passi l?agro e intanto suda il primo solco all?aratro. Vorrei tanto dissodarlo ogni poro della mia pelle dal bordo del quotidiano gi? scritto. Ma si va come il treno sul binario. Del sole ? solo un rapporto di riflesso all?ombra di un tavolino pausato di sorprese. L?illusione ha verit? in cambio. Passando aspetti.

Altre opere di questo autore