...A met? della mia vita

E' difficile cambiare a met? della mia vita; soprattutto in un momento come questo in confusione, troppi impulsi trattenuti in un vortice frenetico e i pensieri miei si scontrano nella strada a doppio senso. Io per? devo riuscire, non dic' oggi ma un domani non lontano ma immediato a guardare bene dentro senza specchi deformanti se l'immagine dell'io ho specchiato con coerenza. Sono stanca di incrociare certi sguardi senza volto, individui senza sogni con le ali rattrappite. Io le sento quelle urla di miseria e sofferenza, altri no, non hanno orecchi solo i ciondoli a vestire. Vorrei uscire allo scoperto, camminare insieme a loro, intraprendere una via dell'ascolto e dell'incontro del diverso nell'uguale, con coraggio e ostinazione e in quel viaggio collettivo seminare comprensione.

Altre opere di questo autore