...e nella notte una preghiera

Cosa pensi di me Dio se con Te adesso anch?io vorrei parlare? Non per me chiedo perch? ancora spero. Alla Tua bont? m?inchino e Ti chiedo umilmente di sederti qui vicino. Lo sai non so pregare ma se mi stai di fronte per me sar? pi? facile considerarti amico. So che hai poco tempo e che in questo mondo per te c?? da lavorare ma ogni tanto, Ti prego trova un momento per quei poveri cristi e sono tanti senza pi? amore, chiese ne santi da pregare. Siedi accanto a loro, per Te sar? pi? facile ascoltare il silenzio della loro sofferenza, aiutali Signore fagli una carezza e se altro non puoi fare insegnagli Ti prego di nuovo a sperare. Dopo, se vuoi, potrai riposare.

Altre opere di questo autore