Crepuscolo


Ora maestosa, tranquilla, crepuscolare....
ogni cosa vibra di vita.
L'ultimo raggio di sole che muore,
tocca le corde arrugginite della felicità.
Qualcosa di indefinito mi sfiora...
fa male... fisicamente non duole nulla,
è un dolore sordo,
sconosciuto, all'apice del cuore
ma forse non è il cuore...
socchiudo le palpebre
e sento di innalzarmi fino a Lui
in una luce, delicata, calda...
mi lascio andare!
Mi sento avvolgere
dal profumo aromatico d'erbe
e dal canto spensierato dei grilli...
è musica carezzevole
una apoteosi divina.
Jennifer.G.C.

Altre opere di questo autore