Primo Amore

Primo Amore Nella mia mente,il tuo viso... Occhi languidi color del cielo chioma lunga, incantevole sorriso. Sorridendomi quella fossetta nel mento rendeva il volto tuo, eternamente adorabile. Quale sortilegio ? potuto accadere, in questa buia notte? Tu pi? non sei che un nostalgico pensiero! Non voglio avvilirmi solo dolcemente ricordarti. Abbasso le ciglia e in quell'attimo di eternit?... un battito d'ali...e le tue labbra lungamente agognate? delicate si posano sulle mie.

Altre opere di questo autore