La stella

La stella Mi parlava Di mondi lontani e Di luci mai viste. E io guardando lontano Cos? lontano Da non riuscire a vedere Mi immaginavo La mia felicit? Sperando finalmente in Un sentimento Che non fosse La solita inutile Ripetizione di film gi? visti E storie gi? raccontate. Ma la tristezza abbandonata Mi ha ripreso per mano E felice di essere uscito Dal mio grigiore anche Solo per un attimo Ho ritrovato la solita lucidit? Non richiesta E non sempre desiderata. E anche facendo passare E ripassare La stessa canzone triste La mia sensazione Di te non torna Limpida come prima Ed io mi perdo le parole Che vorrei dirti E stanco Appoggio la penna E mi ributto ancora sul letto Cercando di nuovo la mia stella.

Altre opere di questo autore