La trappola

Tac! E la trappola scatt? Mentre il temporale Si abbatteva Con violenza Sul vetro freddo Della finestra E la musica Suadente Spariva Nel fragore Della pioggia. Subito non avvertii Alcun dolore Solo una sensazione Di vaga impotenza Poi un malessere Cominci? a penetrare Lentamente Fino a quando Dovetti coricarmi E guardando La lampada sul Soffitto ed i suoi Cerchi concentrici Di luce Mi convinsi Improvvisamente Che le mie ore Erano contate. La morsa del dolore Divenne allora insopportabile E il desiderio Di liberarmene Non fece che accrescere L?angoscia nella quale Mi dibattevo. Respiravo ormai a fatica La stanza cominci? a girare Su se stessa E io ormai conscio Del mio destino imminente Strinsi forte i pugni. Il Veleno Ormai era il mio Padrone. L?Amore Mi aveva permeato Le membra E nuovamente Ucciso Senza piet? Alcuna.

Altre opere di questo autore