* Ed un placido vento *


Ed un placido vento
soffierà
bussando sulle imposte
da tempo socchiuse.
Foglie gentili di vite americana
e rami nodosi di gelsomino
danzeranno
su crepe di muri stanchi
sfiorando antiche nicchie
di dolenti ricordi.
Ma il respiro dell'anima
raggiunta l'ardua vetta
spalancherà lo sguardo
su una meravigliosa
vertigine
di ritrovata serenità.
Mi addormenterò 
su un dolente letto
di pungenti spine
per risvegliarmi
su un soffice giaciglio
di boccioli di rosa
che scioglieranno
il mio respiro
ad una olezzante dolcezza.

Antonella P. Di Salvo 


"Alcuni uomini vedono le cose per come sono e chiedono: Perchè?
Io oso sognare cose che non sono mai state e dico: Perchè no?"
( George Bernard  Shaw )

Altre opere di questo autore