*Dietro la porta*




Dietro la porta
si nascondono
i miei sogni più struggenti
- quelli perdenti -
i tanti voli dell'anima
all'improvviso interrotti
e le parole mai dette
per paura o per pudore.
Dietro la porta
sento l'eco lontano
di voci troppo presto perdute
ed immagino volti fanciulli
tatuati nel cuore
con il pennello indelebile
del materno amore.
Dietro la porta
si celano 
le carezze mai date
e quelle mai ricevute
ma anche sguardi
pieni di passione
o di accogliente tenerezza.
Dietro la porta
aspettano
i miei occhi fiduciosi
e quelli arrossati
dal dolore
preziosi diari
impolverati

e boccioli di rosa
senza più profumo.
Dietro la porta
indugiano
miserie e lacrime
sorrisi e fragilità
mani che si sfiorano
nel silenzio

e stelle luminose
che rischiarano
le più oscure notti.
Dietro la porta
palpitano
malinconie mascherate
dall'orgoglio
rimpianti laceranti
e la mia più profonda
essenza.

Dietro la porta
ansima

un delicato soffio di vento
quello del mio respiro.

Antonella P. Di Salvo



Altre opere di questo autore