*Destino di luce*


Buio e silenzio

sparpagliano l'anima

cedendola

al vento dei ricordi

- che divorano il giorno

ed accarezzano la notte -

e alla preghiera

che sospira a mani giunte

raccoglimento interiore.

Osservo la luna

e le fulgide  stelle

da un angolo

della mia finestra

parlando a lungo

con l'universo

e chiedendo a Dio

per l'essere umano

perdono e rinascita.

Imploro un destino di luce

e lacrime di gioia

al  margine dell'alba.

 

Antonella P. Di Salvo  2010

Altre opere di questo autore