* Seta tra le dita *



Come seta tra le dita
è il ricordo 
malinconico eppur dolce 
dell'anima tua.
Eri respiro gioioso e gentile
che profumava di rose
sguardo delicato e profondo 
su pelle del cuore
da molteplici cicatrici 
martoriata.
Contemplando con me
la mite luna 
e le argentate stelle notturne 
scioglievi grovigli 
di rimpianti
con lo slancio 
di sinceri sorrisi
ed umana empatia reciproca 
liberava desideri
dalla oscura prigionia 
delle delusioni
con la semplicità
di un quotidiano saluto.
Pennellavi
ogni istante della mia giornata
con i più puri colori
della speranza e del sogno
ed il mio cuore vibrava
come l'inesausta musica 
di una poesia senza tempo. 
Il tuo silenzio, da tempo 
avvolge i bei ricordi
con il nero manto 
del rimpianto.

© Antonella P. Di Salvo

Altre opere di questo autore