* Amata mia Isola *


* SICILIA *

Ti amo intensamente
amata mia Isola!
Spinosa di fichidindia
e colorata di gialle ginestre
profumatissima di zagara
ed accarezzata da cantilenanti
spiagge assolate .
Misteriosa ed affascinante
nei tuoi arcani abissi
e nelle tue maestose scogliere
a picco sul mare.
Amo i tuoi paesini
dalle viuzze lastricate di basalto
le tue tante chiese
dal fascino barocco 
e le tue vivaci città
scrigno di atavica cultura .
Ti amo intensamente
- amata mia Isola -
per le improvvise
tue macchie d'ombra
sulle cime delle montagne
e per il tuo respiro
antico e profondo.
Amo il tuo mare azzurro
dal caldo fiato salato
ed i saggi volti della tua gente
arsi dal cocente sole .
Sulle montagne e le pianure
tra le scogliere ed i verdi boschi
a primavera tutto esplode
di colori accesi, profumi, canti
e vibranti suoni .
Amo la tua enigmatica tristezza
e le tue urla trasportate dal vento
a volte sin troppo amare.
Amo la tua erba e le tue dorate spighe
la tua uva bionda e frizzante
e quella sanguigna e dolce.
Amo osservare le tue lucertole
pigramente distese al sole
e le tue farfalle dai mille colori 
accarezzate dai fiori .
Amo, al calar della sera
il rilassante ascolto
dei  tuoi grilli canterini
storditi dal profumo
dell'inebriante gelsomino
ed al sorgere del nuovo giorno
rincorrere con lo sguardo
i tuoi bimbi chiassosi
che inseguono aquiloni
porgendoli al vento.
Ti amo intensamente
amata mia Isola.
Amo i tuoi echi 
e le tue memorie
la tua grande umanità
e quello che di te
non tutti vedono e non tutti sanno.
Amo tutto di te
persino i tuoi piccoli fiori
per sempre senza nome.

Antonella P. Di Salvo

"Quegli odori di alga seccata al sole e di capperi e di fichi maturi
non li ritroverà mai da nessuna parte;
quelle coste arse e profumate, quei marosi bollenti
quei gelsomini che si sfaldano al sole".
- Dacia Maraini -




Altre opere di questo autore