Fiore di vita

 

Con un solo gesto

in un presente eterno

stringere fra le dita un rosario.

A voltar nelle preghiere

di pagine sia la luce

lo scorrere via l'un tra le braccia l'altro.

Scendere da questa terra

della stanchezza confusa

un passo ancora

cadendo della caduta

che dia l'avvio

allo stesso proibito paura.

Infrangersi

per un traguardo che compare amico

palo sul porto

a restituirci

di un risveglio

fiore di vita.

Che leggerlo oggi

conduce al mare

e rintocca le onde di vivere

le pupille dei muri del mezzogiorno

nell'ombra di un'ora ferma.

E si volta la notte.

Sembra mattina.

Altre opere di questo autore