Mele lustrate

 

Scarpette da ballo.

Punta di piedi.

Io piegato al pianoforte.

Alle luci di un velo riflesso specchio

dai tuoi occhi come mele lustrate

tasti bianchi e neri di alti e bassi

per un solo dito.

Indice.

Si esce.

Il teatro al buio musica

a parlare senza saltellare

al cielo che finisce sempre nell'indeciso

e s'inchina solo.

Un morso corteggia il mio silenzio.

Desiderarle.

Altre opere di questo autore