LA MIA VITA

LA MIA VITA Sono seduto dietro questo muro ma ancora non sono perduto. Vedo ed osservo dal basso verso l'alto, che importa, conservo sempre lo stesso smalto. Ho voglia di vivere la mia vita di trincea, non so da dove ? arrivata questa marea. Si sa l'alta marea porta la vita, ma la vita non dipende solo dalla fortuna, o dall'alternanza del sole con la luna, la vita dipende dalla certezza della vita. Io non ti conosco morte anche se hai bussato a tante porte. Nessuno ti conosce e quando qualcuno ti percepisce, tu sei gi? la pi? forte. Ma io ti sfido vigliacca gazzella, dalla mia carrozzella ti grido forte: la mia vita ? bella. (aprile 2002)

Altre opere di questo autore