Seta rosa

Un lenzuolo di seta rosa giace sul corpo tuo supino dove i sospiri inseguono le onde ormai tranquille e fin sulla riva vanno a riposare tornate lass? ormai le stelle che negli spasimi d'amore hanno accostato il cielo per riempir di gioia le pupille e rifletter il paradiso nel tuo immenso mare ora sei persa dove ti ha portato un sogno forse un pugno di stelle in mano hai conservato io non ti so seguire nel tuo ardente prato e resto qu? a vegliare il tuo calmo respiro.

Altre opere di questo autore