Graffi

Sorprendo la notte in un piccolo scorcio
fra i portici d'anime vuoti,
sui muri le tracce di amanti,
graffiti di amori passati
spogliati di stelle e di sogni.

Lassù una mansarda, a due passi dal mondo
e una piccola luce soffusa
nasconde due cuori che fanno l?amore.

Io so che è così perchè il cielo sospira
lasciando cadere una stella
e la luna si inchina ammirata
bussando sui vetri, indiscreta.

Anch'io col rossetto disegno una traccia,
il tuo nome,
tra un cuore sbiadito e il "per sempre"
inciso da uno sconosciuto,
poi sorrido e riprendo il cammino
lasciando il mio sogno sul muro.

Non voglio più amore
ma una vita puttana,
l'amore resta addosso
ed è per sempre,
ogni giorno ti muore dentro
e ogni notte tu muori...dentro.

Altre opere di questo autore