Amica luna

Ti tuffi o luna

tra una nube e l'altra,

giochi a nascondino.

Sorniona,

civettuola,

occhieggi

tra chiaro e scuro.

Lo sento,

mi sei accanto,

sorella affettuosa,

nel mesto mio volto.

Illumini l'iride,

vuoi farmi serena.

Rotondo il tuo volto,

rotondo il cuor mio.

L'immergo,

lo dono.

Del tuo chiaror la pelle  s'avvolge.

Un angelo chiama,

a riscaldar le lunghe notti,

solitarie.

Sognando un'alba d'amore.

Altre opere di questo autore