Distenditi con me

Distenditi con me
e coricato nel silenzio,
ascolta il fruscio di una carezza.
Di morbidezza ti detergo
nell'assoluto buio,
dove il rossore del tuo tramonto
distilla il tempo,
con l'amaranto di un raggio lento.
Abbraccia il mio profumo
con l'impeto dell'immediato senso,
mentre la runa mi sussurra
parola antica di poesia
come l'eterna stele,
di un eco ovattato sulla Luna.

 

Altre opere di questo autore