Angelo azzurro

Il mondo è già giù

tendi la mano a chi respiro non ha

posa le ali sul cuore straziato

di chi inerme dal giaciglio

il corpo osserva 

dona luce alla bruma

che inesorabile l’esistenza offusca 

illumina quest’ anima

dal fuoco bagnata.

 

(All'amica sofferente)

Altre opere di questo autore