RICORDI NEL CORPO

RICORDI
NEL CORPO

 

Inginocchiata su questa spiaggia,

ripiego la testa per guardare

il cielo ricoperto di nuvole plumbee.

Ma su di me, sui miei occhi,

cade un velo e non mi resta che

ascoltare il soffio del vento.

Il vento trafigge questo mio corpo,

carico di ricordi spalmati nel tempo.

E ascolto la voce del mare,

che racconta quando tu ed io

eravamo in armonia

con tutto ciò che era stato.

Ma ora l’anima è spoglia,

non guarda i colori,

solo il grigio di  un orizzonte

dove il cielo e il mare si fondono.

E non ci sono più parole,

ne pensieri,

solo il vento che trafigge

questo mio corpo,

carico di ricordi nel tempo.

18/01/14

MARZIA
ORNOFOLI

Altre opere di questo autore